Digital Collections Biblioteca Don Bosco

Mario Marega (1902-1978)

Dublin Core

Title

Mario Marega (1902-1978)

Description

Nato nel 1902 a Mossa, in provincia di Gorizia, Mario Marega entrò nel Collegio Salesiano di Vienna a quattordici anni; due anni dopo concluse il noviziato a Vernsee e fece la vestizione in Iugoslavia, dove iniziò a studiare le lingue con l'aiuto di suo padre Angelo; l'anno successivo, nel 1919, prese i voti di professione temporanea alla quale affiancò gli studi di teologia e filosofia. Venne ordinato prima Diacono e poi Presbitero, nel 1927. Nel 1929, mentre fungeva da consigliere scolastico a Varazze, ottenne la patente di confessore. Dal 1923 la Chiesa Cattolica iniziò ad affidare incarichi missionari nel territorio giapponese ai superiori di alcuni Ordini religiosi; i seguaci di Don Bosco, da sempre particolarmente propensi all'apostolato in territori non cristiani, si dimostrarono subito disponibili. Poco dopo Mario Marega partì per la sua missione in Giappone, paese che lo incuriosiva dal punto di vista storico e culturale. Iniziò ben presto lo studio della lingua giapponese, che riuscì a padroneggiare con relativa rapidità. Diversi dubbi permangono a proposito dell'effettiva data di partenza del salesiano alla volta dell'arcipelago: molto probabilmente egli salpò da Venezia il quattordici dicembre 1929 e giunse in Giappone nei primi giorni del 1930, al contrario di quanto suggerito dalla lettera mortuaria giunta dal Giappone. Iniziò ad insegnare filosofia ai giovani salesiani a Miyazaki e a Takanabe, per poi spostarsi ad Ōita dove svolse l'attività di cappellano e dove pubblicò, nel 1933, tre opere: Ozanam, Shinkō no Konpon (Le origini della fede) e Katorikku wa kotaeru (I cattolici rispondono). Nel 1947 tornò in Italia e venne ricevuto dal papa Pio XII e da Benedetto Croce mentre l'anno successivo fece visita alla comunità salesiana statunitense di San Francisco. Non conosciamo la data precisa del rientro di Marega in Giappone, ma sappiamo che il suo viaggio all'estero durò circa due anni, al termine del quale riprese le sue attività di missionario, maestro e parroco a Usuki, nel Kyūshū e a Meguro. È proprio a Meguro che Mario Marega si ammalò: venne ricoverato e poi trasferito al Fatebenefratelli di Brescia, dove morì il trenta gennaio 1978. (tratto da wikipedia)

Source

"Mario Marega." Wikipedia, L'enciclopedia libera. 5 ago 2013, 18:24 UTC. 3 dic 2014, 16:26 <//it.wikipedia.org/w/index.php?title=Mario_Marega&oldid=60613459>.

Files

Citation

“Mario Marega (1902-1978),” Digital Collections Biblioteca Don Bosco, accessed July 3, 2022, https://digitalbiblioteca.unisal.it/items/show/13.

Item Relations

This item has no relations.